La posizione di Parolo, presidente CNA Lombardia: appello per 26.000 imprese lombarde del settore

“Il governatore Fontana dia una spiegazione allo stigma delle categorie del Benessere”

Milano, 13 maggio 2020 – In mattinata abbiamo appreso le dichiarazioni del governatore Fontana pubblicate sul Corriere della Sera, per cui Regione Lombardia starebbe temporeggiando sulle riaperture in attesa delle linee guida INAIL per i vari settori, per poterle incrociare con i dati epidemiologici della Fase 2 e valutare solo in un secondo momento la fattibilità della riapertura delle attività di acconciatura e estetica.

Ci domandiamo perché ancora non ci siano dati epidemiologici solidi e in quale modo il loro incrocio con le indicazioni INAIL potrà produrre una strategia di cui abbiamo bisogno.

Nel frattempo l’ “epidemia” degli operatori abusivi si espande, in spregio alle norme e agli operatori corretti, in spregio alla sicurezza e alla salute delle persone.

Acconciatori ed estetiste in molte altre regioni italiane hanno ricevuto una risposta: una data per riaprire, delle indicazioni per farlo in sicurezza, un aiuto a fondo perduto per colmare almeno una parte delle gravose perdite di fatturato.

La disperata necessità di riaprire è la naturale conseguenza del completo abbandono di una categoria di imprese, quasi sempre artigiane, che dal 12 marzo stanno affrontando costi fissi che oscillano mediamente tra i 2 e i 6 mila euro mensili, con in tasca un bonus di 600 euro e la speranza di ricevere quantomeno la cassa integrazione per i propri dipendenti.

Non è a rischio la competitività di queste imprese, ma la loro sopravvivenza. Per le 26000 imprese lombarde del settore si prospetta un fatturato ridotto almeno del 35% su base annua. L’ossigeno serviva già un mese fa, sono sempre di più le saracinesche che difficilmente verranno rialzate in futuro.

La tanto richiesta libertà alle regioni è stata data, Regione Lombardia dimostri di avere una strategia solida per la gestione di un ritorno alla normalità chiaro e definito, che non passi attraverso azioni politiche che stigmatizzano un settore – quello del Benessere – che più di altri fonda la sua operosità e credibilità sulla seria gestione delle norme e delle prassi di sicurezza igienica.

 

Daniele Parolo, Presidente CNA Lombardia

Stefano Binda, Segretario CNA Lombardia

Ufficio stampa CNA Lombardia

Encanto Public Relations

Laura Zugnoni tel. 339-7649302

laura.zugnoni@encantopr.it

Un anno di Covid-19 in Lombardia

3 maggio 2021/da encantopr

CNA Lombardia: riaprire il comparto del benessere per arginare l’abusivismo

31 marzo 2021/da encantopr
Daniele Parolo-Presidente CNA Lombardia

CNA Lombardia: “Priorità ai vaccini. Un ulteriore ritardo metterebbe a rischio la tenuta delle impese. Già perse nel 2020 oltre 3.000 aziende in Lombardia”

24 marzo 2021/da encantopr

In Lombardia le Pmi vanno a lezione di cybersecurity e manutenzione 4.0

23 marzo 2021/da encantopr

Presentazione del libro fotografico Imprese che resistono

22 marzo 2021/da encantopr

CNA Lombardia chiede al Governo Draghi un’inversione di rotta e lo stop alle continue proroghe per le revisioni auto

9 marzo 2021/da encantopr

Cna Lombardia: “Rischio blackout delle imprese del turismo”

17 febbraio 2021/da encantopr

L’impatto del Covid 19 sull’economia del territorio: Pil 2020 Lombardia -9,8%

10 febbraio 2021/da encantopr

CNA, ACAI e Unione Artigiani

29 gennaio 2021/da encantopr

Recovery Fund, clima collaborativo e stop all’incertezza politica

27 gennaio 2021/da encantopr

Zona rossa e abusivismo

20 gennaio 2021/da encantopr

CNA Lombardia: Stop al continuo cambiamento di colore delle regioni

18 gennaio 2021/da encantopr

Bilancio della Camera di Commercio di Milano CNA

7 gennaio 2021/da encantopr

Cna Lombardia: è tempo di una web tax seria e selettiva

23 novembre 2020/da encantopr

L’impatto del Covid-19 sull’economia in Lombardia

9 novembre 2020/da encantopr

Parolo, CNA Lombardia: “Lockdown differenziati? Allora anche aiuti più sostanziosi ai territori più colpiti”

3 novembre 2020/da encantopr

NCC Lombardia: calo del fatturato

14 ottobre 2020/da encantopr
Daniele Parolo-Presidente CNA Lombardia

Recovery fund: le tre priorità di CNA Lombardia

13 ottobre 2020/da encantopr
Flli_TARENZI-foto_A_IKONOMU-7866

Motorizzazione Civile in tilt

30 settembre 2020/da encantopr

Osservatorio Economia e Territorio

17 luglio 2020/da encantopr
cover_Flli_TARENZI-foto_A_IKONOMU-8101

Centri di Revisione – Castellin, Cna Lombardia

22 giugno 2020/da encantopr

CNA Lombardia -13%, ancora a scendere la produzione per le aziende artigiane manifatturiere

20 giugno 2020/da encantopr

CNA Lombardia boccia il Codacons

8 giugno 2020/da encantopr

Parolo, CNA Lombardia: “PIL regionale in picchiata. Torniamo al 2001. Occorre ridefinire il nostro futuro con coraggio”

23 maggio 2020/da encantopr

Parolo, CNA Lombardia: “Il comparto Taxi – Ncc vive una sofferenza economica e sociale gravissima: subito in campo con misure di supporto”

21 maggio 2020/da encantopr

Daniele Parolo, presidente CNA Lombardia sul DL Rilancio

15 maggio 2020/da encantopr

La posizione di Parolo, presidente CNA Lombardia

13 maggio 2020/da encantopr

CNA Lombardia Installazione Impianti: “Ecobonus: danni collaterali da un confuso annuncio delle misure”

8 maggio 2020/da encantopr

Emergenza Covid-19 Artigiani, cassa integrazione sui conti correnti Bonifici già per 80 milioni di euro

4 maggio 2020/da encantopr

Il danno economico per le 3 Regioni rappresenta da solo la metà di tutte le perdite economiche nazionali dei passati 2 mesi

24 aprile 2020/da encantopr

CNA Lombardia: Il Decreto “Cura Italia”

18 marzo 2020/da encantopr

La posizione di CNA Lombardia in merito all’emergenza coronavirus

11 marzo 2020/da encantopr

Il comunicato

Contatti di riferimento

Encanto public relations

via Mauro Macchi 42, Milano
tel | 02 66983707