Emergenza Covid-19 Artigiani, cassa integrazione sui conti correnti Bonifici già per 80 milioni di euro

Tempi record per i sussidi richiesti al Fondo di solidarietà della categoria. Evase le pratiche di oltre 43mila aziende, 170mila i lavoratori raggiunti dai benefici. Ad ognuno più di 2mila euro netti sul conto per le nove settimane. Sono 658mila le persone che hanno richiesto la prestazione. Dalla Lombardia, il numero maggiore di domande. Leader, Milano e Torino.

Ci sono lavoratori che, in Italia, hanno già ricevuto la cassa integrazione. FSBA, il Fondo di Solidarietà Bilaterale dell’Artigianato (costituito da Confartigianato, Cna, Casartigiani, Claai, Cgil, Cisl e Uil), ha già effettuato bonifici a quasi 170mila persone (169.887) per un totale erogato di 80 milioni di euro circa (79.727.180,24). “Abbiamo già evaso un importante numero di pratiche – dichiara Fausto Cacciatori, presidente di FSBA. E, questo, grazie al prezioso lavoro delle 21 articolazioni territoriali degli Enti Bilaterali Regionali e alla collaborazione decisiva dei sindacati a livello nazionale e locale”.

Sono 174.917mila le aziende artigiane che hanno richiesto la prestazione prevista da FSBA e oltre 658mila i lavoratori. A regime, per le nove settimane, verranno erogati sussidi per circa due miliardi di euro. “Stiamo procedendo con la massima velocità per garantire sostegno ai dipendenti delle imprese artigiane e alle loro famiglie -dichiara Fausto Cacciatori, presidente di FSBA. A fronte delle domande ad oggi pervenute si rendono necessarie ingenti risorse per le nove settimane previste dal Decreto Ministeriale e ogni lavoratore, per lo stesso periodo, riceverà, attivando tutte le nove settimane, più di 2.000 euro netti. Stiamo accelerando perché vogliamo che il tessuto delle nostre imprese, cuore pulsante del Paese, arrivi intatto all’appuntamento con la ripresa economica. Non vogliamo lasciare indietro nessuno”.

Ad oggi la Regione con più domande inserite è la Lombardia (34.145 aziende per 134.089 lavoratori) che è anche la Regione maggiormente beneficiata dalle prime erogazioni.

“Il nostro territorio e quello maggiormente  colpito dall’epidemia – dice il Presidente dell’ente bilaterale lombardo, Giovanni Bozzini – abbiamo già erogato sussidi a quasi 45mila lavoratori artigiani (44.999) per oltre 21 milioni di euro stanziati (21.380.631,90). Penso che sia stato fatto un buon lavoro, in anticipo rispetto ad ogni previsione, che permette ai nostri lavoratori di guardare al domani con più serenità”.

Milano (7.573 aziende per 26.187 lavoratori) è la città dove il disagio per gli artigiani, stando alle domande inoltrate, risulta più marcato. La meccanica, la produzione e la lavorazione di metalli e l’autoriparazione è il settore dove sono maggiori le richieste, seguite dai servizi alla persona.

“La bilateralità dell’artigianato sta facendo molto bene, tanto a livello nazionale quanto a livello regionale – conclude Claudio Mor, Vicepresidente dell’Ente Bilaterale Lombardo  dell’artigianato – e questa mole di lavoro sviluppata in tempi relativamente brevi costituisce un segnale positivo per il comparto, le sue imprese e i suoi lavoratori”.

Ufficio stampa

Encanto Public Relations
Laura Zugnoni tel. 339-7649302
laura.zugnoni@encantopr.it

PIL Lombardia 2022 al +4,7%, sopra ai livelli pre-Covid Superbonus, da maggio +321% di interventi per un valore complessivo di 1,5 miliardi di euro Sistema casa traino della ripresa

23 novembre 2021/da encantopr

CNA Lombardia, Bozzini: «Con la proroga limitata del Superbonus sono a rischio gli interessi delle micro e piccole imprese. Meglio ridurre la percentuale di incentivazione, ma non la platea»

26 ottobre 2021/da encantopr

CNA Lombardia: «Semplificare rapidamente norme e procedure del Green Pass. Sì a una comunicazione volontaria del lavoratore sulla scadenza del certificato verde»

11 ottobre 2021/da encantopr

CNA Lombardia, Giovanni Bozzini è il nuovo Presidente Regionale

25 settembre 2021/da encantopr

Transizione 4.0, per le PMI lombarde sarà potenzialmente a costo zero In 7 anni le imprese potranno contare su 9,8 miliardi per la crescita digitale

8 settembre 2021/da encantopr

CNA Lombardia: “Sì alla proposta della Regione di modificare la legge nazionale sulle Zone Logistiche Semplificate. Ridurre la pressione fiscale evitando fughe all’estero”

8 luglio 2021/da encantopr
CNA Lombardia_MADE_Regione_Lombardia

CNA Lombardia, MADE Competence Center Industria 4.0 e Regione Lombardia unite in favore della digitalizzazione diffusa delle micro, piccole e medie imprese lombarde

8 giugno 2021/da encantopr

Un anno di Covid-19 in Lombardia

3 maggio 2021/da encantopr

CNA Lombardia: riaprire il comparto del benessere per arginare l’abusivismo

31 marzo 2021/da encantopr
Daniele Parolo-Presidente CNA Lombardia

CNA Lombardia: “Priorità ai vaccini. Un ulteriore ritardo metterebbe a rischio la tenuta delle impese. Già perse nel 2020 oltre 3.000 aziende in Lombardia”

24 marzo 2021/da encantopr

In Lombardia le Pmi vanno a lezione di cybersecurity e manutenzione 4.0

23 marzo 2021/da encantopr

Presentazione del libro fotografico Imprese che resistono

22 marzo 2021/da encantopr

CNA Lombardia chiede al Governo Draghi un’inversione di rotta e lo stop alle continue proroghe per le revisioni auto

9 marzo 2021/da encantopr

Cna Lombardia: “Rischio blackout delle imprese del turismo”

17 febbraio 2021/da encantopr

L’impatto del Covid 19 sull’economia del territorio: Pil 2020 Lombardia -9,8%

10 febbraio 2021/da encantopr

CNA, ACAI e Unione Artigiani

29 gennaio 2021/da encantopr

Recovery Fund, clima collaborativo e stop all’incertezza politica

27 gennaio 2021/da encantopr

Zona rossa e abusivismo

20 gennaio 2021/da encantopr

CNA Lombardia: Stop al continuo cambiamento di colore delle regioni

18 gennaio 2021/da encantopr

Bilancio della Camera di Commercio di Milano CNA

7 gennaio 2021/da encantopr

Cna Lombardia: è tempo di una web tax seria e selettiva

23 novembre 2020/da encantopr

L’impatto del Covid-19 sull’economia in Lombardia

9 novembre 2020/da encantopr

Parolo, CNA Lombardia: “Lockdown differenziati? Allora anche aiuti più sostanziosi ai territori più colpiti”

3 novembre 2020/da encantopr

NCC Lombardia: calo del fatturato

14 ottobre 2020/da encantopr
Daniele Parolo-Presidente CNA Lombardia

Recovery fund: le tre priorità di CNA Lombardia

13 ottobre 2020/da encantopr
Flli_TARENZI-foto_A_IKONOMU-7866

Motorizzazione Civile in tilt

30 settembre 2020/da encantopr

Osservatorio Economia e Territorio

17 luglio 2020/da encantopr
cover_Flli_TARENZI-foto_A_IKONOMU-8101

Centri di Revisione – Castellin, Cna Lombardia

22 giugno 2020/da encantopr

CNA Lombardia -13%, ancora a scendere la produzione per le aziende artigiane manifatturiere

20 giugno 2020/da encantopr

CNA Lombardia boccia il Codacons

8 giugno 2020/da encantopr

Parolo, CNA Lombardia: “PIL regionale in picchiata. Torniamo al 2001. Occorre ridefinire il nostro futuro con coraggio”

23 maggio 2020/da encantopr

Parolo, CNA Lombardia: “Il comparto Taxi – Ncc vive una sofferenza economica e sociale gravissima: subito in campo con misure di supporto”

21 maggio 2020/da encantopr

Daniele Parolo, presidente CNA Lombardia sul DL Rilancio

15 maggio 2020/da encantopr

La posizione di Parolo, presidente CNA Lombardia

13 maggio 2020/da encantopr

CNA Lombardia Installazione Impianti: “Ecobonus: danni collaterali da un confuso annuncio delle misure”

8 maggio 2020/da encantopr

Emergenza Covid-19 Artigiani, cassa integrazione sui conti correnti Bonifici già per 80 milioni di euro

4 maggio 2020/da encantopr

Il danno economico per le 3 Regioni rappresenta da solo la metà di tutte le perdite economiche nazionali dei passati 2 mesi

24 aprile 2020/da encantopr

CNA Lombardia: Il Decreto “Cura Italia”

18 marzo 2020/da encantopr

La posizione di CNA Lombardia in merito all’emergenza coronavirus

11 marzo 2020/da encantopr

Il comunicato

Contatti di riferimento

Encanto public relations

via Mauro Macchi 42, Milano
tel | 02 66983707